uomini, topi e tempi tecnici

Visto che mi dite che i topi (che sono il 40% di tutti i mammiferi) sono noiosi, e visto che di topi ne so qualcosina di piu’ che degli altri animali, vi tocchera’ aspettare che organizzo sufficienti informazioni per un articolo sul basilosauro.

O magari su qualcos’altro.

Published by tupaia on luglio 9th, 2007 tagged uncategorised


8 Responses to “uomini, topi e tempi tecnici”

  1. nicola Says:

    chi è che dice che i topi son noiosi?

  2. Giam Says:

    Beh, a me interessano…
    Intanto 40% in che senso? Come bio-massa o numero di specie o altro?
    Inoltre il topo ha legato la sua esistenza all’uomo in ottima parte… Ad esempio: topi e peste… Ho letto un po’ di roba sulla cosa (era o non era peste quella del ‘300? quali i meccanismi di diffusione? etc.), ma sono sicuro che un qualche chicca la sapresti aggiungere… :-)
    Il ratto di chiavica è il Norvegicus? E’ vero che si è diffuso nel ‘600, a seguito degli eserciti?
    Inoltre: topolini di campagna (quelli piccini, insomma) ne ho intorno casa… spero in predatori vari per non averne IN casa…

  3. Cristina Says:

    O____o
    Er basi…. che????
    A me i topini piacciono, ma se sono le “zoccole” (schiusmi pur le francesism) di Roma allora arretro e fuggo precipitosamente.
    A Tabatuga non so se piacerebbero.
    Ciao Tupaia!!!
    Cris aka Morrigan

  4. tupaia Says:

    ho avuto dei commenti in pvt in tal senso. Bene, mi fa piacere che non sono l’unica a cui piacciono i topi.
    Cristina: se tu conoscessi meglio “‘e zoccole” scopriresti che sono animali incredibilmente intelligenti e con una struttura sociale affascinante. Dovrebbero solo cambiare il loro esperto in Pubbliche Relazioni.
    per i topi in casa lascio la parola a chi ne ha uno (ehm ehm).

    Giam: 40% come numero di specie, in effetti avrei dovuto precisare.

    penso in effetti che il basilosauro aspetta (tanto e’ estinto), e “‘a zoccola” merita il prossimo post…

  5. falecius Says:

    Io abito a Venezia, e di topi ho fin troppa esperienza (a quando un post sulle zanzare?). Naturalmente preferisco i basilosauri, ma è sempre utile conoscere i propri nemici. ;)

  6. tupaia Says:

    Questa storia del basilosauro sta diventando una specie di gag ricorrente… prima o poi mi decidero’ a parlare di lui…

  7. falecius Says:

    Attendiamo con ansia… Nel frattempo, quel mammifero (roditore?) africano (mi pare) glabro che ha una struttura sociale simile a quella delle formiche, non me ne ricordo assolutamente il nome, ma mi sembra proprio un lavoretto dell’orologiaio miope… :)

  8. tupaia Says:

    falecius: l’eterocefalo glabro. lo davo per scontato, per la verita’, ma se interessa e’ facile da scrivere, si puo’ fare di sicuro. Il mio problema e’ che seguo l’ispirazione del momento…

Leave a Comment