Tupaia e Darwin: quasi qualcosa in comune

Oggi ho ricevuto il mio indirizzo email ioz.ac.uk (che non credo usero’ mai).

Se zio Carlo fosse stato vivo, in quanto membro della ZSL, avrebbe avuto la stessa estensione nell’indirizzo di posta elettronica.

Nient’altro tra me e lui, sfortunatamente, oltretutto io i cirripedi li trovo noiosissimi.

Published by tupaia on ottobre 19th, 2009 tagged annunci, evoluzionisti


7 Responses to “Tupaia e Darwin: quasi qualcosa in comune”

  1. dund Says:

    congratulazioni :D

  2. Cla "Lutra lutra" Says:

    grats!!!

  3. Fabristol Says:

    Quindi vivi in UK? Dove?

  4. tupaia Says:

    Fabristol: vivo nella Grande Mela Bacata, ahime’, un po’ piu’ a sud rispetto a te.

  5. Yossarian Says:

    “io i cirripedi li trovo noiosissimi.”

    Scusa eh, vorrei vedere te tutto il giorno attaccato a uno scoglio.

    Poverini.

    :-)

  6. tupaia Says:

    Yossarian: speravo che qualcuno commentasse sui cirripedi. Hanno pur sempre il pene piu’ lungo del regno animale, 40 volte la lunghezza del loro corpo. Poi dimmi tu se si annoiano ;-P

  7. danilo Says:

    Pare che una volta un figlio di Darwin, in visita da un amichetto, gli abbia chiesto “Dov’è tuo padre?” “Oh, è di là nello studio.” “Fa i cirripedi?”

    E pare che Dawkins, quando era studente e veniva beccato da qualche professore a lazzaronare in giro invece che fare quel che doveva, alla domanda “Cosa piffero stai facendo qui?” rispondesse bofonchiando con aria corrucciata “Cirripedi!”. Dice che funzionava sempre.

Leave a Comment