Macropinna microstoma: two is megl’ che uan

Era qualche mese che, anche dietro sollecitazione di alcuni lettori del blog, pensavo di scrivere un post su questo pesce bizzarro. La bozza tuttavia languiva e passava in secondo piano. Giulio, fortunatamente, mi ha dato l’occasione  di rispolverarla inviandomi un suo post sull’argomento. Ho ripreso quindi in mano anche la mia vecchia bozza cercando di unire i due post ma mi sono resa conto che la cosa non funzionava. Ho completato quindi la mia bozza ed ecco qui entrambi i post sul Macropinna microstoma. Come diceva uno spot pubblicitario qualche anno fa, two is megl’ che uan.

Nota bene: Il post di Giulio l’ho pubblicato esattamente come me lo ha inviato quindi non ne rispondo. Meno male pero’ cha almeno lui ha il dono della sintesi.

Published by tupaia on maggio 24th, 2009 tagged annunci


6 Responses to “Macropinna microstoma: two is megl’ che uan”

  1. Networm Says:

    Grazie ^^

  2. teo Says:

    che non ti sfugga questo:
    http://www.collisiondetection.net/mt/archives/2009/03/beho_we_watched.php

  3. tupaia Says:

    Teo: no, non mi era sfuggito e infatti ne ho fatto un accenno nel post sulla Pelomyxa palustris. E’ che ho cercato di far finta di nulla, me lo posso permettere visto che tecnicamente non appartiene al regno animale ;-P

  4. Giulio Says:

    tupaia: hai trovato sicuramente informazioni più precise delle mie su lunghezza del pesce e profondità a cui vive, del resto la foto vicino al metro non lascia molti dubbi! quindi puoi tranquillamente modificare queste informazioni sul mio post.

  5. tupaia Says:

    no, la lunghezza del pesce la lascerei cosi’ come l’hai scritta. Uno degli esemplari fotografato dal ROV era 14 cm. Io mi sono basata sui testi “classici” che riportano 4.4 cm ma bisognerebbe capire questi su quanti dati si basano. Nel dubbio lascerei. Correggo semmai la profondita’.

  6. Zoddo Says:

    Bravissimi entrambi. :)

    la natura davvero è meravigliosa!

Leave a Comment