L’orologiaio non va piu’ in etere

E’ con tristezza che annuncio la fine dei post dell’Orologiaio Miope raccontati sulla Rete 3 Svizzera, nella trasmissione 42 condotta da Marco Cagnotti.

La trasmissione era un piccolo cameo di scienza divulgativa, non certo grazie alla presenza della sottoscritta ma perche’ era pensata bene da chi la organizzava. Camei sporadici, ma in ogni caso interessanti.

La rete ha deciso di sopprimere la trasmissione perche’ Marco monopolizzava la radio con la sua mezz’ora ogni sei settimane, e basta, non se ne poteva piu’ di sentire la sua voce! Non ci credete? Qui c’e’ tutta la storia in dettaglio.

I piu’ smaliziati di noi sospettano si tratti di un trucco da parte dell’emittente per tagliare i costi. Precisiamo, la sottoscritta lavorava gratis e su base strettamente volontaria, ma c’erano indubbiamente dei costi di gestione.

L’emittente ha persino cancellato i vecchi podcast, per cui delle orribili creature di questo blog raccontate con la mia orribile voce non rimane piu’ nulla, il che sinceramente e’ la parte che mi dispiace di piu’.

Forse pero’ non tutto e’ perduto, e sicuramente a far sentire la propria voce non c’e’ niente da perdere.

Su Stukhtra c’e’ la possibilita’ di mandare un messaggio elettronico ai responsabili della rete. Se vi va, mandate un messaggio per chiedere il ripristino di 42 (e quindi dell’orologiaio in etere).

Nel frattempo, qui c’e’ il link al podcast dell’ultima puntata di 42

Published by tupaia on dicembre 21st, 2011 tagged annunci, Estinti!


2 Responses to “L’orologiaio non va piu’ in etere”

  1. Adriano Says:

    Comunicazione di servizio: Lisa ciao! Dove sei, come stai? Torni in patria a Natale? Fammi sapere. Adriano

  2. orlando Says:

    Ma come potevate pensare che una trasmissione così colta e stimolante come 42, potesse continuare? Forse sarebbe urgente anche incominciare a studiare le capacità del bipede europeo, sottospecie-homo televisivus.

Leave a Comment