L’orologiaio cambia pelle ma non il vizio

Grazie soprattutto a voi che leggete, l’Orologiaio miope in questi cinque anni di attivita’ e’ cresciuto.

Ha avuto modo di far conoscere qualche animale strano come da promessa, e di farsi conoscere, di arrivare in libreria e sui media.

Essendo cresciuto, come i serpenti cambia pelle. Quella vecchia, ovvero la URL qui sopra a cui magari qualcuno e’ abbonato tramite feed, resta esattamente dov’e’, non cancellatela perche’ spero di bazzicarci ancora.

Il resto del serpente invece si riveste di una pelle gialla, gialla come la copertina del National Geographic.

L’orologiaio miope si trasferisce sulla piattaforma del National Geographic. Il direttore mi ha fatto una proposta che non potevo rifiutare, dopo che ho trovato la testa di una Sacculina nel letto.

Il nuovo indirizzo dove potrete trovare le mirabolanti avventure dell’evoluzione miope e’ il seguente:

http://lorologiaiomiope-national-geographic.blogautore.espresso.repubblica.it/

Il feed e’ http://lorologiaiomiope-national-geographic.blogautore.espresso.repubblica.it/feed/

A parte quello, il cuore monoventricolo e il cervello da rettile restano identici, lo stile non cambiera’ e mi hanno assicurato che chiuderanno un occhio sull’uso di turpiloqui. Del resto si puo’ dire cornuto a un bue no? E’ all’asino che non si puo’ dire, mi pare, quindi mi rivolgero’ altrimenti a chi dice che i blog sono solo accozzaglie di opinioni.

Quando un serpente cambia pelle, attraversa uno stadio che gli inglesi definiscono “blue”. Smette di mangiare, e’ nervoso, morde senza motivo e non scrive post. Fondamentalmente una sindrome pre-mestruale rettiliana. Io ho attraversato un periodo molto blue all’idea di dover cambiare pelle, che e’ uno dei motivi per cui non scrivevo da un po’. Pero’ sono anche molto eccitata dall’idea, e spero di non deludere le aspettative del gruppo del National che mi ha invitata (grazie), anche perche’ non vorrei trovare un’altra sacculina nel letto.

Mi tocchera’ fare meglio di quanto ho fatto finora. Ho deciso di accettare la sfida, ma non sara’ facile.

Rimanete pero’ fiduciosi che i post sugli animali inimmaginabili continueranno come (e spero meglio di come) li avete letti sinora, ma col bordino giallo intorno.

Appuntamento a presto su http://lorologiaiomiope-national-geographic.blogautore.espresso.repubblica.it/

Vi aspetto di la’.

Published by tupaia on ottobre 9th, 2012 tagged annunci


10 Responses to “L’orologiaio cambia pelle ma non il vizio”

  1. rosalux Says:

    Complimenti e in bocca al lupo!

  2. Roberto Mazzoleni Says:

    Giusto per informazione, il feed è http://lorologiaiomiope-national-geographic.blogautore.espresso.repubblica.it/feed :-)

  3. belinde Says:

    Complimenti per la muta!
    Ho appena controllato: il nuovo feed si trova all’indirizzo http://lorologiaiomiope-national-geographic.blogautore.espresso.repubblica.it/feed/

    Buona lettura a tutti!

  4. Davide Says:

    Caspita, un grande passo! Complimenti davvero!

  5. Mauron Says:

    Brava Tupaia! Complimenti!

    Ho trovato anche l’indirizzo dei feed del sito nuovo:

    http://lorologiaiomiope-national-geographic.blogautore.espresso.repubblica.it/feed/

    in bocca alla sacculina!!

  6. maus Says:

    complimentissimi!

  7. danilo avi Says:

    Niente che non sia meritato, direi.

  8. claudio Says:

    wow! ti seguo ormai da molto tempo e complimentissimi!!!!!!!!

  9. Thal Says:

    Azz complimenti!
    Gran passo avanti.

    Ti posso consigliare ti mettere in redirect il nuovo link da questo url e di spostare il vecchio blog in un sottodominio? Così la gente non rischia di perdersi :D

  10. tupaia Says:

    Non sono sicura di saperlo (volerlo) fare

Leave a Comment