La vita e’ meravigliosa (ma anche costosa)

Stephen Jay Gould ha intitolato “Wonderful life” (La vita e’ meravigliosa) il suo libro a mio avviso piu’ bello, e non posso dargli torto, la complessita’ e la diversita’ delle forme di vita e’ meravigliosa ed incredibile.

Questo blog cerca, nel suo infinitesimo piccolo, di aprire delle finestre su alcune di queste forme di vita “meravigliose” per coglierne un breve barlume, ma cio’ non senza un prezzo.

La ricerca e la documentazione per scrivere ogni post e’ lunga e complessa, specie considerando che viene svolta nottetempo togliendo ore al sonno, ma cio’ e’ spesso un piacere, e soprattutto e’ una mia libera scelta. Ci sono invece delle spese fisse nella manutenzione del blog che non sono esattamente un piacere, come l’hosting e la registrazione del dominio.

Naturalmente ci sono milioni di blog a questo mondo, se si dovessero supportare tutti quelli che scrivono cosa hanno mangiato ieri non si finirebbe piu’. Pero’ questo blog e’ diverso perche’ svolge, nel suo piccolo, una funzione sociale di divulgazione riempiendo una nicchia che manca in Italia. Ho considerato attentamente la possibilita’ di rimuovere i post dal blog per venderli ad un editore, ma mi sembra che violerebbe le finalita’ originali del blog, che sono quelle di divulgazione e promozione della zoologia anche ai non addetti ai lavori.

In poche parole, se vi piace questo blog e se vi piace l’idea della zoologia “open source” fuori dalle librerie, dalle scuole e dalle baronali universita’  supportatelo se potete (il bottone “Donate” e’ in alto a destra, vi apre una pagina di paypal).

Published by tupaia on novembre 9th, 2010 tagged uncategorised


5 Responses to “La vita e’ meravigliosa (ma anche costosa)”

  1. Stefano Mannis Says:

    Hai ragione ti leggo sempre e credimi sei una delle letture più attese che ho sul web e non vedo perchè per una piccola quota non possiamo godere anche aiutarti in tutto ciò!
    Credimi post doveroso come ti son doverosi i ringraziamenti per i magnifici testi che ci lasci regolarmente.
    Grazie e questo nel nostro piccolo è il nostro modo di ringraziarti

  2. Lopo Says:

    Non hai mai pensato a fare un libro (o anche solo un e-book) con una raccolta dei tuoi post? Un po’ sulla falsariga di quello che ha realizzato Amedeo Balbi/Keplero con le sue vite semiserie degli astronomi…

  3. Mauron Says:

    Fatto! Io il libro lo comprerei volentieri, non c’era qualcosa tipo Freepress che stampa gli ebook su ordinario e del cliente? Rischio zero!

  4. Fausto Says:

    L’ha fatto, l’ha fatto, ma “violerebbe le finalità” di questo blog. Quindi ci penso, al tasto Donate_

  5. Landolfi Says:

    Sposo anch’io l’idea del libro. Credo che il materiale non ti manchi e che sarebbe un discreto successo. Ho visto altri blogger fare lo stesso (per es. Bressanini)
    Ad ogni modo grazie per il prezioso lavoro.

Leave a Comment