Il bruco della pianta carnivora – Epilogo

Tempo fa scrissi un post, questo qui,  su uno strano evento che avevo osservato: un misterioso bruco che anziche’ esserne mangiato mangiava la mia pianta carnivora.

Tutto e’ bene cio’ che finisce bene, l’infestazione del bruco assassino e stata debellata e l’evento e’ stato tradotto in un paper scientifico sul numero di gennaio di “The Entomologist’s Gazette”, una piccola rivista specializzata in lepidotteri. Se qualcuno fosse cosi’ insano da volerlo leggere non  ha che da chiedermi il pdf.

 

Published by tupaia on marzo 11th, 2012 tagged alloctoni, annunci, Insetti


9 Responses to “Il bruco della pianta carnivora – Epilogo”

  1. Networm Says:

    Cavolo, finisce che imparo qualcosa, hai già la mia mail, vero? ^_^

  2. Adriano Sofo Says:

    Purtroppo l’ho già letto. Mi è arrivato un pdf a tradimento da qualuno :-D

  3. Fabio Says:

    Io, io, io!

    sphaerichthys@gmail.com

    grazie,
    Fabio

  4. Formalina Says:

    Molti si sarebbero limitati a buttare la pianta…
    Questo episodio induce a riflettere su quanti fenomeni analoghi più o meno importanti, in tutti i campi del Sapere (scientifico e non), passino inosservati e ignorati soltanto perchè si manifestano a occhi che non li sanno interpretare.
    Fa tornare in mente la storia scolastica di Fleming e la scoperta della penicillina.
    Allo stesso tempo affascina e atterisce.
    “E [quasi] tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.”
    Brava Lisa!

  5. tupaia Says:

    Eh, sorry, spam, spam, spam, lovely spam!, come cantavano i Monthy Pyton. Se riesco a scrivere il prossimo paper ti mando pure le proof cartacee :)

  6. tupaia Says:

    vero. Triste, ma vero.

  7. Andrea Says:

    Faccio anch’io richiesta! thanks!

  8. Matthias Says:

    Io sarei molto curioso di leggerla, grazie per l’opportunità.
    La mia mail è marrabbio2 chiocciola yahoo.it

  9. franco cesare Says:

    interessa anche me, grazie.

Leave a Comment