Happy birthday Orologiao Miope

Col tempismo che mi e’ consono, e perfettamente in linea con le strane cose qui riportate, celebro con soli 17 giorni di ritardo il primo compleanno di questo blog.

Quando ho cominciato a scrivere L’Orologiao Miope, lo scopo che mi ero prefissa era:

“Senza false pretese, la speranza per me e’ di imparare qualcosa in piu’ descrivendo strani e magari lontani animali su questo blog. Se poi a qualcuno interessa, va bene. Se no avro’ passato dieci minuti gioendo dell’idea di quanto strani e imprevedibili siano i meccanismi dell’evoluzione”

In questo anno ho imparato moltissima zoologia, curiosamente molta piu’ di quella che mi hanno insegnato l’universita’ e gli studi successivi. Adesso e’ il momento di ridefinire il target.

Scrivendo di animali insoliti e poco conosciuti, mi sono resa conto di quanto sia vero che chiamiamo “mostri” le creature cosi’ diverse da noi che non riusciamo a comprenderle. In una forbicina non riusciamo ad individuare un aspetto antropomorfo, una sacculina ci fa orrore per il suo stile di vita parassita, nel candiru’ vediamo un pericolo potenziale per noi, i Triops ci sembrano i cattivi di un film di fantascienza. La verita’ e’ che noi, o almeno io, di queste creature sappiamo cosi’ poco che ne abbiamo paura.

Se il sonno della ragione genera mostri, il mio auspicio e’ che la conoscenza generi almeno comprensione, e rispetto. Un po’ retoricamente, lo ammetto, penso che questo valga anche per i rapporti con gli individui della nostra stessa specie: tendiamo sempre ad emarginare quelli che ci sembrano strani, o diversi, e che non riusciamo a capire.

Ebbene, chissa’ che continuando a scrivere di creature “mostruose” non riesca a tendere la mano e ad avvicinare me e magari qualche curioso che passa da queste parti, a cio’ che merita di essere conosciuto prima che scompaia, di modo che non venga piu’ chiamato mostro ma semplicemente ottenga il rispetto che merita.

Published by tupaia on giugno 27th, 2008 tagged annunci, auguri


15 Responses to “Happy birthday Orologiao Miope”

  1. MMAX Says:

    “…di modo che non venga piu’ chiamato mostro ma semplicemente ottenga il rispetto che merita.”
    E magari chesso’…sposarlo pure!

  2. boico Says:

    auguri per il compleblog cmq :P

  3. danilo Says:

    Se posso chiosare con una frase fatta, il sonno della ragione genera mostri, e l’insonnia ragionieri.

    Danilo

  4. Stefano Says:

    Un abbraccio a uno delle risorse che maggiormente allietano la mia pausa pranzo – o le pochissime notti insonni che ancora riesco a trascorrere.

    Ottimo lavoro, T, auguriamoci altri mille anni di orologiaiomiope.

  5. NetWorm Says:

    Ma auguroni! :)

  6. maus Says:

    auguri!

    [da tutto ciò si deduce che gli orologiai miopi fanno macchine che ritardano -ogni giorno- di 1h 7′ 4″]

  7. Marco Ferrari Says:

    Tanti auguri di altri mostri (oddio, detto così…). Ne approfitto per dirti che se devo votare un articolo di zoologia da qualche parte, il tuo sui Triops è il mio preferito. Complimenti.

  8. tupaia Says:

    Grazie a tutti, vi metto da parte una fetta di torta :-)

    Marco: i tuoi complimenti mi fanno incredibilmente piacere: ho penato parecchio per scrivere quel post, mi ci son voluti quattro giorni e ho dovuto ricominciare almeno tre volte perche’non mi convinceva. Temevo di aver perduto la vena…

    maus: nel caso dei triops gli orologiai miopi fanno macchine che ritardano di 220 milioni di anni :-D

  9. falecius Says:

    Auguriiii!
    Però scusa, rispettare la sacculina mi riesce un pochino difficile.

  10. Birrificio Says:

    “Ebbene, chissa’ che continuando a scrivere di creature “mostruose” non riesca a tendere la mano e ad avvicinare me e magari qualche curioso che passa da queste parti, a cio’ che merita di essere conosciuto prima che scompaia, di modo che non venga piu’ chiamato mostro ma semplicemente ottenga il rispetto che merita.”

    …in virtù del fatto di appartenere alla Natura, immagino :)

    comunque auguri

  11. Dund Says:

    Auguri in ritardo di buon bloggompleanno in ritardo, anche da me e dalla tracina!
    Ricordo quando ho scoperto queste pagine, è stato anche il momento in cui mi sono ricreduto sull’inutilità della blogosfera.
    ho senz’altro imparato moltissima zoologia dall’Orologiaio Miope.
    Mille di questi post!

  12. Ilaria Says:

    Augurissimi per il blog e ancora tanti complimenti, anche e soprattutto per lo spirito che vi è dietro.

  13. peppo Says:

    Se ti può far piacere, cara Tupaia, da qualche tempo sei diventata col tuo blog la mia pagina iniziale. E sappi anche che ho imparato più zoologia qua che con miei 11 esami a Scienze Naturali. Scrivi in maniera davvero avvincente, complimenti. Ma non montarti la testa ;-) Continua così.

  14. tupaia Says:

    Grazie davvero, Peppo. Uno dei motivi per andare avanti con questo blog e’ che a volte e’ un egotrip :-P

  15. leonardo Says:

    appena scoperto ma già divorato, non sono riuscito a lasciare niente per l’inverno. daltr’onde lo sappiamo tutti che la zoologia tira…

Leave a Comment